Skip to content

Hai subito unaccertamento bancario e ora temi per i tuoi risparmi?

L'importante è fare presto, prima inizi a difendere i tuoi risparmi e meglio è.

i primi 30 min sono gratuiti, contattaci subito!

Ti è successo uno dei seguenti casi?

o stai rischiando di trovati in una delle seguenti condizioni

HO RICEVUTO UN INVITO A COMPARIRE

HO RICEVUTO UN AVVISO DI ACCERTAMENTO

HO PERSO IN COMMISSIONE TRIBUTARIA PROVINCIALE

Se hai il timore di ricevere un accertamento e di trovarti così in una di queste situazioni, contattaci per una consulenza.

i primi 30 min sono gratuiti, contattaci subito!

Una soluzione

per ogni accertamento bancario

Reperendo e presentando tempestivamente idonea documentazione con l’aiuto dei nostri consulenti abilitati,  è di solito possibile ridurre notevolmente l’ammontare accertato.

Michele D'Agnolo
Chi sono e come posso aiutarti

Michele
D'Agnolo

Sono un dottore commercialista che dopo molti anni di servizio è stato chiamato a svolgere l’attività di CTU presso una Commissione Tributaria Regionale. Nell’esaminare i casi che mi sono stati sottoposti, mi sono reso conto di quanto poco sia conosciuto l’accertamento bancario e di quanto sia difficile per un contribuente difendersi.

Una soluzione per ogni accertamentobancario,salvando così i tuoi risparmi

Scopri quali sono i nostri servizi e come possiamo essere di supporto con la nostra consulenza proteggendo così i tuoi risparmi.

Quali sono i problemi

che puoi riscontrare con un accertamento bancario

*Per proteggere la riservatezza dei clienti, le referenze riportate contengono nomi e situazioni fittizi ed hanno mero carattere esemplificativo.
Saremo lieti di offrirvi a richiesta eventuali referenze da parte di clienti debitamente informati e consenzienti.

Cosa aspetti, prima che sia troppo tardi, richiedi una consulenza e trasforma anche il tuo caso in una soluzione di successo.

i primi 30 min sono gratuiti, contattaci subito!

Difenditi dagli accertamenti

richiedi una consulenza ai nostri esperti

oppure se preferisci un contatto più diretto ed immediato

Cos’é un accertamento bancario, come funziona e quali sono i rischi?

Accertamento
bancario?

In 3 semplici punti

1

In base alla legge, il fisco può chiedere alla banca, alla posta e agli altri intermediari i dettagli dei tuoi rapporti bancari, della carta di credito e degli assegni che hai incassato. E può presumere che tutte le tue entrate bancarie sono reddito che non hai dichiarato.

Se sei un imprenditore, anche le uscite sono considerate reddito. Sarai tu a dover dare la prova contraria.

Ti viene mandato un invito a presentarti e ti viene poi chiesto in pochi giorni di dimostrare con documenti specifici che ciascun movimento bancario è già stato tassato oppure deriva da operazioni non reddituali come eredità, donazioni o prestiti. Spesso i documenti non si trovano, e la banca che ha le copie non te li vuole ridare. Anche il fisco non sempre accetta tutti i documenti che vengono presentati.

2

Per Tutti i documenti che non riuscirai a presentare verrà emesso un avviso di accertamento. E su quell’ammontare dovrai pagare imposte e sanzioni. Oppure difenderti, presentando ricorso.

Siamo qui per affiancarti fin dal primo momento con professionisti abilitati a rappresentarti presso gli uffici fiscali e a difenderti in contenzioso.

3
Michele D'Agnolo

Michele D'Agnolo

Sono un dottore commercialista che dopo molti anni di servizio è stato chiamato a svolgere l’attività di CTU presso una Commissione Tributaria Regionale.

Nell’esaminare i casi che mi sono stati sottoposti, mi sono reso conto di quanto poco sia conosciuto l’accertamento bancario e di quanto sia difficile per un contribuente difendersi a motivo del disordine che generalmente ha nella propria amministrazione e del ribaltamento dell’onere della prova. Spesso si pagano imposte senza che vi sia una reale capacità contributiva. spesso il confronto con le autorità tributarie si protrae per anni, con costi, perdite di tempo e dispiaceri notevoli.

Ho allora deciso di creare un pool di esperti avvocati e commercialisti, che sotto la mia supervisione analizzano la situazione del singolo cittadino e lo accompagnano nell’interlocuzione con il fisco elaborando la strategia ottimale per minimizzare il dovuto e chiudere prima possibile ogni pendenza.